Oggi é stata eseguita in California la condanna a morte di Clarence Ray Allen.
Rispetto a casi analoghi questa volta non ci sono stati appelli o petizioni contro l´esecuzione capitale. Il tam tam mediatico é stato molto slow, e i soliti benpensanti e intellighenzi si sono dedicati ai saldi di fine stagione piuttosto che a protestare contro Schwarzenegger.
Ma allora mi chiedo, esistono condannati di serie A (quelli che trascorrono le ultime ore di vita alla luce della ribalta mondiale) e condannati di serie B (illustri sconosciuti in vita come sul patibolo)?
Come avevo inoltre giá scritto nel post sopra linkato, ricordo che la pena di morte non esiste soltanto negli Stati Uniti, come i soliti tromboni vogliono far intendere. Andate a consultare il sito di Nessuno tocchi Caino: c´é di che vergognarsi.

Annunci