La campagna elettorale delle prossime elezioni politiche vedrá tra gli strumenti di propaganda pure quelli informatici e telematici. Stando a questa ricerca, siti Internet e blog cominceranno ad essere utilizzati a piene mani dai candidati e dalle forze politiche, dopo i primi, quasi isolati, esempi sperimentati in precedenti consultazioni elettorali.
Quasi certamente in Italia non si creeranno lobby virtuali in grado di smuovere quote consistenti dell´elettorato come accaduto, ad esempio, per le ultime presidenziali Usa: nel nostro Paese l´utilizzo di Internet ha conquistato maggiore spazio tra le famiglie, ma siamo ancora lontani da altre realtá.
Ma qualcosa di nuovo di certo accadrá. E non solo sul fronte del linguaggio della propaganda elettorale ad uso e consumo dei candidati, che dovrá adattarsi allo strumento. Il lato secondo me affascinante sará quello che si presenterá (e per certi aspetti é giá in azione) sul fronte dei cittadini. La nascita di nuovi blog dedicati alla politica non fará altro che riaccendere il dibattito tra gli elettori, i confronti di idee e opinioni. Ovvero un´inversione di tendenza rispetto a quanto assistevamo in questi ultimi anni.
La poca fiducia degli italiani verso la classe politica da una parte, il veicolare a senso unico (senza alcuno spazio di controreplica da parte dei cittadini) delle informazioni da parte di stampa e televisioni dall´altra: queste in parole povere le motivazioni dello spegnersi del confronto politico tra gli elettori. Una situazione che in questo momento puó essere ribaltata da Internet e, in modo particolare, proprio dal mondo dei blog.
A destra, la rivista di cultura politica Ideazione (l´equivalente della ben piú famosa Micromega per la sinistra), da diverso tempo offre spazio al mondo dei blog, e lo scorso numero dedicava proprio la copertina a “La rivoluzione dei blog” (qui vi segnalo l´indice con molti articoli a riguardo disponibili on line ).

Sempre sul fronte del centro-destra, a testimonianza di quanto sia in fermento l´attenzione verso il mondo dei blog, il quotidiano l´Opinione, diretto da Arturo Diaconale, segnala sul suo sito un lungo ed aggiornato elenco di siti e blog tematici.
Il fronte politico di centro-sinistra, tradizionalmente piú predisposto all´utilizzo delle nuove forme di propaganda rispetto al centro-destra, mi sembra un po´ in ritardo in proposito. Ma prima di esprimere un giudizio piú complesso vorrei scambiare informazioni e opinioni con voi. Qualcuno riesce a darmi qualche dritta in tal senso? Grazie

Annunci