Voglio evitare qualsiasi retorica, ogni commento che inevitabilmente rasenterebbe il qualunquismo e il banale. Ma non ritengo neppure giusto stare zitto di fronte all´ennesima archiviazione di uno dei tanti, troppi capitoli bui della nostra storia repubblicana: la strage di Ustica. L´oscura vicenda si chiude senza nessun colpevole.

Ma come é possibile progettare il futuro del nostro Paese se non si riesce neppure a colmare la sete di giustizia che in tanti rivendicano a cosí tanti anni di distanza da questi tragici fatti?

Tags Technorati 

Annunci