I prossimi mondiali di calcio di Germania stanno creando tensioni e polemiche sul fronte della prostituzione. Giá nei mesi scorsi erano uscite notizie sull´apertura di nuovi bordelli e case di appuntamento (in Germania il sesso mercenario é legalizzato dal 2001, con la possibilitá per le prostitute di accedere alla previdenza sociale): si parla perfino di una super lussuosa casa d´appuntamenti allestita a Berlino proprio in coincidenza dell´appuntamento sportivo piú atteso dell´anno. Addirittura, secondo alcune stime portate all´attenzione del Consiglio d´Europa, sarebbe tra 30 mila e 60 mila il numero delle donne pronte ad arrivare in Germania proprio per alimentare il mercato del sesso a pagamento.
I mondiali di calcio stanno dunque alimentando polemiche e critiche in difesa dei diritti umani, portando addirittura la Svezia a chiedere alla propria nazionale il boicottaggio del prossimo campionato del mondo.

Annunci