«Saddam Hussein è come Hitler, e se il dittatore nazista non si fosse ucciso, a Norimberga lo avrebbero giustamente condannato a morte come gli altri. Tutta questa agitazione dell’ Europa contro la pena di morte a Saddam la trovo un po’ ridicola, o comunque poco seria».

Questa dichiarazione l´ha pronunciata l´altro giorno alla radio – ed é stata ripresa con ampio spazio ieri dal Corriere della Sera – Giovanni Sartori. Sí, proprio lui, il politologo custode della democrazia liberale che non perde l´occasione per insegnare a tutti noi cosa é giusto e cosa é sbagliato fare nella nostra vita.

Nulla da ribattere alla tesi esposta dal professore che, anzi, mi vede sostanzialmente concorde. Mi chiedo soltanto come avrebbero reagito gli altri commentatori se ad esprimere un tale concetto non fosse stato un politologo del calibro di Sartori, bensí un giornalista schierato a destra, oppure un editorialista di qualche quotidiano che strizza l´occhiolino a Berlusconi. Semplice curiositá…

Tags Technorati saddam hussein hitler norimberga condanna a morte giovanni sartori corriere della sera commentatori

Annunci