Se una persona trascorre qualche ora sui fornelli a cucinare lo fa per hobby o per scaricare la tensione del tram tram quotidiano. Se la casalinga o il cuoco invece cucinano tutti i santi giorni a mezzogiorno e sera allora questi vanno in crisi di nervi.
Se ci si diverte a scrivere lettere ai giornali o a digitare sulla tastiera pensieri ed opinioni ci troviamo di fronte al culto di una passione, allo sviluppo di un proprio interesse culturale. Al contrario il giornalista, che per professione deve confrontarsi quotidianamente con la scrittura, é per lo piú una persona afflitta da stress.
Quindi chi svolge un´attivitá una tantum lo fa per sentirsi meglio, quasi per distinguersi dalla massa. Al contrario, chi deve impegnarsi quotidianamente per compiere sempre lo stesso lavoro, é da considerarsi quasi uno sfigato.
Ma allora mi chiedo, perché chi scopa una volta alla settimana é represso, mentre chi copula tutti i giorni non ha alcun problema?

Annunci