In un Paese come il nostro, dove purtroppo capita che gli innocenti finiscono in carcere e i delinquenti continuano a circolare liberamente per strada, credo sia giusto onorare le cosiddette “vittime dell´ingiustizia”.
Per questo ritengo interessante la proposta, avanzata dai Riformatori Liberali, di istituire una giornata a ricordo delle vittime dell´ingiustizia.
La data indicata dai promotori é quella del prossimo 18 maggio, ovvero del diciottesimo anniversario dalla scomparsa di Enzo Tortora, ricordando la fermezza con la quale affrontò una vicenda assurda e con la quale rese testimonianza di fede nella giustizia vera.
I problemi della giustizia sono di ben altro calibro e natura, lo comprendo bene, ma nessuno puó pagare ingiustamente, anche fino alla morte, per colpe non proprie.

Annunci