Si sa, Giancarlo Gentilini non ha solo molti detrattori, ma pure molti sostenitori, altrimenti non si spiegherebbero i due mandati da sindaco e l´attuale carica di prosindaco che sta svolgendo a Treviso.

Da qualche tempo on line si trova pure un blog interamente dedicato a lui, dall´inequivocabile nome Tolleranza Zero, curato da tale “Razza Piave”. Non concordo con le tesi di Gentilini, né ammiro il suo stile e il suo linguaggio, ma gli avversari politici, invece di sbertucciarlo e di relegarlo a semplice “fenomeno da baraccone”, farebbero bene a dare risposte concrete ai problemi della cittadinanza, togliendogli cosí dalle staffe i suoi “cavalli di battaglia”. Solo in questo modo si riuscirá a sgonfiare il “gentilinismo”.

Tags Technorati

Annunci