Cari signori deputati e senatori, gentili appartenenti alla casta per eccellenza e tenutari del potere assoluto, date un segnale forte all´economia e al mondo del lavoro. Pubblicate subito gare di appalto per l´esecuzione di lavori di ampliamento di carceri e per la realizzazione di nuovi istituti di pena. Date impulso concreto al settore dell´edilizia e mettete finalmente fine al problema degli esuberi di presenze nelle patrie galere.

Per caritá, non dovete limitarvi alla realizzazione di mura, sbarre e la posa di letti a castello. Realizzate pure aule per il reinserimento scolastico dei giovani delinquenti, oppure laboratori di artigianato per insegnare una professione ai poveri disgraziati che nella loro vita hanno sbagliato. Sono convinto che, oltre alla pena scontare, il carcere deve offrire ai suoi ospiti un´opportunitá per il loro reinserimento nella societá civile. Ma sono altrettanto convinto che l´indulto é stata una iattura per il nostro Paese, e che una sua eventuale riproposta sarebbe una vera e propria disgrazia.

Tags Technorati

Annunci