Tra le colline di Conegliano e Valdobbiadene (in provincia di Treviso) i produttori di prosecco Doc sono ancora abbagliati da Paris Hilton che, in versione Goldfinger, ha recentemente lanciato la nuova campagna pubblicitario del prosecco in lattina (sic!) Rich (qui sopra il video). La vicenda é vecchia, discussa e ridiscussa (anche su questo blog).

Mi dispiace notare che i rappresentanti della Coldiretti trevigiana preferiscano mettere i puntini sulle i (é chiaro che il Rich Passion é una scopiazzatura del veneziano Bellini, e che la lattina in versione Royal é una semplice riproposizione del ben noto Kir Royal, altro che prosecco venduto per succo di frutta) piuttosto che arginare il fenomeno delle contraffazioni alimentari. Il problema non é tanto Paris Hilton, né tantomeno l´azienda Rich (ognuno fa il suo lavoro, e per questo vanno rispettati), quanto il lavoro che non viene svolto da quanti dovrebbero farsi in quattro per tutelare il prodotto originale che porta il nome della Marca trevigiana in giro per il mondo.

Anche perché quello del Rich é soltanto il fenomeno piú risonante a livello mediatico (in termini di successo tra i clienti non é invece tra i migliori, almeno qui in Germania), mentre molto piú agguerrite sono le catene di discount e supermercati che mettono sugli scaffali vini che ben poco hanno a che spartire con l´originale prosecco.

Perché i produttori di prosecco Doc (anche attraverso il proprio Consorzio e altre associazioni di categoria), gli amministratori locali, la Camera di commercio,  gli operatori turistici del Veneto non lanciano una efficace e incisiva campagna di promozione del vero prosecco e di sensibilizzazione contro le frodi alimentari? Perché, invece di alimentare il dibattito fuori dalle porte delle proprie aziende vinicole, non ci si confronta in maniera decisa con l´Europa e il mondo intero? Non occorre ricercare un testimonial all´altezza della Hilton, basterebbe mettere in mostra, in tutta semplicitá e onestá, quant´é buono il nostro vino.

Non c´é pubblicitá migliore di quella che afferma le cose per quello che sono, buone e genuine. 

Tags Technorati

Annunci