Mentre a casa nostra Margherita Agnelli cerca di far valere le proprie ragioni in sede giudiziaria circa l´ereditá di suo padre Gianni, in Germania Friede Springer, quinta moglie di Axel Springer, fondatore dell´omonimo colosso editoriale (9.733 dipendenti, oltre 170 pubblicazioni presenti in 33 Paesi) riesce ad avere la meglio di fronte alla Corte d´Appello di Amburgo nei confronti del nipote Sven.

Secondo i giudici tedeschi le volontá testamentarie di Axel Springer sono state rispettate, e la signora Friede continuerá cosí a mantenere la maggioranza azionaria della Springer Verlag. Il nipote Sven si era detto vittima, all´epoca dei fatti, di una truffa, in gravitá della sua giovane etá.

In Germania la vicenda giudiziaria della famiglia Springer é andata avanti 22 anni. Chissá quanto tempo si dovrá attedere in Italia per far chiarezza sul lascito dell´Avvocato.

Tags Technorati

Annunci